fbpx

Truffa da acquirente straniero

Se avete inserito un annuncio per vendere un qualsiasi prodotto usato  su un portale di vendita online (tipo subito, bacheca, ebay o similari) di sicuro vi sarà capitato di essere contattati da sedicenti acquirenti che vivono all’estero, solitamente sono francesi trasferiti in zona dell’Africa, che cercano di conquistare la vostra fiducia addirittura mandandovi foto personali e/o documenti di identità (rubati aihmè a chissà quale ignara vittima).

Ma vediamo come si svolge questa truffa. Di solito dopo pochissimo tempo che l’annuncio è online si viene contattati o tramite sms (se avete inserito il numero di telefono) o tramite messaggio web, con un italiano molto approssimato (di solito utilizzano dei traduttori online) che interessata al vostro prodotto vi chiede di essere contattato via e-mail in quanto (solitamente) si è trasferita per lavoro in Costa D’Avorio o in Burkina Faso o in zona limitrofe (si vanno quasi tutti li a lavorare)..

La mail che di solito viene inviata al venditore è la seguente:

Salve, 
grazie di avere risposto alla mia posta.
Allora sono d’accordo per comperarlo nel suo stato attuale. Per ciò io voi presi di dire agli altri acquirenti che il vostro bene è già venduto. Per ciò visto che sono di nazionalità Francese attualmente in spostamento per il lavoro così in BURKINA FASO (OUAGADOUGOU) vista la distanza è preferibile che li pago per bonifico bancario poiché è il mezzo più affidabile ed il rassicurato. 
Una volta che avrete ricevuto il trasferimento è attualmente che si prenderà un appuntamento per inviare o uno spedizioniere della società di trasporto FEDEX verrà al vostro domicilio per il recupero del mio futuro bene. Per la spedizione amerei dirli che tutto è interamente a mio carico.
Dunque se siete d’accordo su questo principio poteste bene indicarmi le informazioni seguenti perché possa farvi il trasferimento :

Nome /Cognome  ;  

Iban o numero di la carta postpay:

Confermate il prezzo finale;  

Indrizzo domicilio actuele:

la vostra scheda di identificazione per la garanzia dell’operazione.

Il vostro numero di telefono:

Al ricevimento di queste informazioni, farò il necessario domani mattina alla prima ora per effettuare il trasferimento e finalizzare la vendita. Spero di poter contare sulla tua onestà perché avrai i soldi prima di avere il pacco. grazie per la compréhensione sig.ra  HULIN JEANNINE

Se rispondete alla mail inviando i dati richiesti il giorno dopo il truffatore vi ricontatterà dicendo che per un problema burocratico e per sbloccare il bonifico che lui vi ha appena fatto dovete versare una certa cifra (di solito 200-300 euro) , il truffatore dirà di averne già pagata metà, l’altra metà spetta al venditore al quale però gli verrà rimborsata. La richiesta avverrà tramite Western Union o MoneyGram che sono ovviamente tutti mezzi di pagamento non tracciabili, una volta ricevuta la somma richiesta il bonifico verrà sbloccato… ovviamente niente di più fasullo.

Se l’utente è scettico il truffatore cercherà anche di tranquillizzarlo inviando un CRO del bonifico effettuato (il cro è un codice che serve alle banche per verificare l’autenticità di un bonifico), invitando anche l’utente a verificarne l’autenticità sul sito https://www.verificacro.it , fate bene attenzione che questo sito verifica solo la correttezza della composizione del CRO non che sia reale, quindi solo una banca può verificare se tale cro sia reale (diffidate, diffidate, diffidate).

Torna su